Aringhe marinate con zenzero, curcuma e scalogno

Stacks Image 112

Ingredienti

  • Aringhe fresche
  • Scalogno
  • Zenzero fresco
  • Limone
  • Olio evo
  • Sale
  • Senape in polvere
  • Noce moscata
  • Pepe
  • Cumino
  • Curcuma
  • Chiodi di garofano
  • Sciroppo d’acero
  • Miele di castagno

Procedimento

1

Pulire e sfilettare le aringhe fresche

Nota

Non è necessario rimuovere la pelle, che verrà ammorbidita dalla marinatura ed è commestibile. Assicurarsi di rimuovere la pinna dorsale tagliandola con una forbice, in modo da rimuovere le lische più coriacee.

2

In una ciotola, unire qualche cucchiaio d’olio extravergine di oliva e il succo di un limone spremuto

3

Triturare abbondante scalogno e una fettina di zenzero fresco, e incorporare.

4

Aggiungere le spezie: un cucchiaino di noce moscata grattugiata, sale, pepe, qualche chiodo di garofano, un cucchiaino di cumino, uno di curcuma in polvere, un cucchiaio di sciroppo d’acero, uno di miele.

5

Mescolare bene per amalgamare gli ingredienti, e aggiungere le aringhe una alla volta assicurandosi che vengano bene amalgamate alla marinatura.

6

Coprire e riservare in frigo per almeno un paio d’ore.

Nota

In questa marinatura, le aringhe si conserveranno in frigorifero per circa una settimana.

Dr. Stefano Vendrame
Nutrizionista, Fulbright Alumnus,
Ph.D. Scienze della Nutrizione

Appunti di cucina

Questa ricetta fa parte del progetto

#PesceAzzurro

Impariamo a cucinare col pesce migliore di tutti, per profilo nutrizionale, protezione dai contaminanti e sostenibilità…

I nostri progetti


Cosa è andato storto nella nostra dieta e come rimediare
Stacks Image 462
Gestione dello Stress
Probiotici e Fermentati
Erbe Selvatiche in Cucina
Cucinare con le verdure crude

Stacks Image 508
Da più di dieci anni, le intramontabili Domande al Nutrizionista. Segui il nostro canale su YouTube!

Stacks Image 516
Vuoi studiare nutrizione in modo più sistematico? Segui il videocorso gratuito Nutrition Steps.

Stacks Image 523